Template leggibili da smartphone e tablet

L’espetto esteriore del tuo blog è importante: scegliere i colori, riempire di contenuti le colonne, poter caricare foto che vengano valorizzate il piu’ possibile. E’ la prima cosa che si fa non appena si apre un blog, ed è un momento essenziale.

WordPress ha migliaia di temi ma quelli più popolari sono molti di meno: ne abbiamo selezionati più di 30 per il tuo blog, tutti gratuiti e semplici da personalizzare

 

Template “mobile friendly” per il tuo blog

Sempre più persone navigano su Internet attraverso lo smartphone o il tablet: basta guardarsi intorno quando si sale su un autobus o in metropolitana.

Google ha recentemente modificato l’algoritmo che ordina i risultati di ricerca: i siti o i blog che non sono raggiungibili o risultano di difficile lettura attraverso lo smartphone scenderanno nella lista delle ricerche fatte attraverso smartphone e tablet.

MyBlog ha selezionato template che sono anche leggibili da smartphone e tablet: i lettori del tuo blog potranno seguirti dovunque si trovi.

responsive

Per saperne di più

Template leggibili da smartphone e tabletultima modifica: 2015-04-28T11:25:51+00:00da myblog.it

SEO Yoast: come posizionarsi sui motori di ricerca

Posted by on 14:12 in Aumenta i lettori | 0 comments

SEO Yoast plug in è senza dubbio uno dei principali strumenti con il quale è possibile incrementare il numero dei lettori del tuo blog.

Attraverso questo plug in, già presente in myblog senza che tu debba fare  nulla, è infatti possibile ottimizzare al meglio il tuo blog e renderlo facilmente accessibile e riconoscibile ai motori di ricerca e quindi puntare a ottenere il massimo in fatto di visite.

Vediamo insieme come sfruttarlo al meglio: una volta scritto il tuo nuovo articolo seguendo la nostra guida sul Copywriting , clicca su ‘Salva bozza’  e scrolla in basso fino al pannello SEO Yoast per poter analizzare i vari campi

Tab Generale

  • accertati che la sezione ‘Anteprima Snippet‘ di SEO Yoast sia compilata correttamente, in caso venga visualizzato qualche suggerimento per migliorare il testo segui le istruzioni agendo sul testo dell’articolo
  • nel campo ‘Parola chiave principale’ inserisci la keyword attinente al tema trattato. Il sistema verificherà in automatico che la keyword scelta sia effettivamente presente nelle varie sezioni (url, descrizione, titolo, … ) e le varie voci si illumineranno in verde. In caso contrario agisci su quelle evidenziate in rosso.
  • il campo ‘titolo SEO‘ è compilato in automatico dal plug in in base alla url
  • compila il campo ‘Meta description‘ rispettando il limite massimo dei 156 caratteri restando sempre in attinenza con il tema trattato

Esempio

SEO Yoast - Generale

 

Tab Analisi della pagina

in questa sezione è possibile vedere nel dettaglio le operazioni corrette ai SEO fin qui effettuate e gli eventuali alert sui punti deboli del nuovo post in cui è necessario ancora agire. Nel caso fosse necessario effettuare dei correttivi tornate sul tab ‘Generale’ e apportate le correzioni richieste.

SEO Yoast - Dettaglio errori

 

A questo punto clicca su ‘Salva bozza’ e poi su ‘SEO: check’ che trovi nella colonna destra del tuo pannello di controllo. Se hai seguito correttamente tutti i consigli, il semaforo verde si accenderà e potrai procedere alla pubblicazione del tuo nuovo articolo.

 

SEO Yoast - Check

 

Per ulteriori informazioni e approfondimenti ecco la pagina ufficiale di SEO Yoast

Come ottimizzare gli articoli del tuo blog per Google: il copywriting

Posted by on 14:56 in Aumenta i lettori | 0 comments

La SEO (Search Engine Optimization, un’insieme di tecniche dedicate a migliorare la propria posizione nei motori di ricerca) copywriting può essere definita come ‘l’arte’ di combinare l’ottimizzazione per i motori di ricerca (appunto SEO) con la buona scrittura. Infatti, il principale elemento di successo di un blog è quello di produrre contenuti di qualità che faciliteranno l’indicizzazione nei motori di ricerca.

Ma quali sono i passi per scrivere un articolo di successo? Vediamoli in dettaglio
Seo copywriting Titolo

Cura la lunghezza, il titolo ideale è di 65 battute.

Inserire la parola chiave all’inizio e renderlo sempre esplicativo, in modo da rendere chiaro di cosa si parlerà nell’articolo senza lasciare spazio a interpretazioni.
(Esempio titolo corretto: Zootropolis: il film Disney dove gli animali sono protagonisti’
Esempio titolo errato Zootropolis: gli animali sono protagonisti’.
In questo modo è subito specificato che cosa è ‘Zootropolis’ e non genera confusione in chi legge)

 

Link

L’utilizzo dei link aiuta il lettore ad approfondire l’argomento di cui stiamo parlando ed al tempo stesso arricchisce il valore del post. I link inseriti possono puntare, oltre che all’interno del blog anche all’esterno.

Ecco le principali indicazioni da seguire per un corretto inserimento di link in un post:

  • non esiste un numero ottimale di link, il nostro consiglio è di non eccedere i 5,
  • non linkare alla prima parola del testo,
  • i link devono essere coerenti e pertinenti al testo del post,
  • quando si fa un link ad una altra pagina, non impostare il link su tutta la frase ma linkare una o due parole al massimo,
  • quando si inserisce un link da una parola (anchor text) è preferibile che la url su cui atterro contenga la stessa keyword all’interno,
  • quando si inserisce un link esterno linkare sempre pagine pertinenti al contenuto del sito e non fuori tema,


Tag

I tag sono dei marcatori che forniscono ulteriori informazione ai motori di ricerca, vanno inseriti senza farne abuso, 4 massimo e devono essere correlati al post. Quindi no tag non pertinenti al tema trattato e, ulteriore consiglio, è quello di far sì che almeno uno dei tag sia una query ovvero formato da più parole in successione, coerenti al testo.

 

tag post


Immagini

L’inserimento di un’immagine all’interno di un post lo arricchisce e aggiunge del valore ed al tempo stesso permette di poter ricevere ulteriore traffico dai motori di ricerca (Esempio: ricerca immagini)

  • scegliere il formato giusto, non troppo grande ma nemmeno troppo piccolo, in modo da non appesantire la consultazione da smartphone e tablet
  • il titolo dell’immagine deve descrivere il contenuto del testo e non altro,
  • il titolo da dare all’immagine deve essere semplice, conciso e esplicativo.

 

Parole evidenziate in grassetto (bold)

L’utilizzo del bold (caratteri in grassetto) è utile in quanto permette a chi legge di riassumere i temi principali trattati nel post ed al tempo stesso indica al motore di ricerca quali parole sono più importanti. Non esiste un numero massimo o minimo da utilizzare, il nostro consiglio è comunque di non esagerare e di non impiegare il grassetto sulle parole a cui hai applicato un link  (link + bold = ‘urlare’) .

 

Ti è piaciuta la nostra mini guida al SEO copywriting? Allora mettila subito in pratica, i tuoi lettori stanno già aspettando il tuo prossimo post ottimizzato per i motori di ricerca 🙂

A chi daresti l’Oscar? Vota per il film, regista e attore preferito: quest’anno gli Oscar li assegnano i blogger

Posted by on 11:27 in Scrivi e gestisci il blog | 0 comments

La cerimonia degli Oscar si terrà domenica notte: e tutti gli anni ci sono delusioni e polemiche. E se li votassimo noi? Clicca per votare subito nel Magazine che abbiamo dedicato agli Oscar

Iscriviti ai blog che preferisci e ricevi la newsletter quotidiana con i post più recenti

Posted by on 16:34 in Scrivi e gestisci il blog, Vita da MyBlogger | 0 comments

logoMyBlogIn MyBlog ci sono molti blog interessanti (basta scorrere le categorie dei migliori blog selezionati), ma è facile perdersi i nuovi post che vengono scritti dai blogger: ci si dimentica il bookmark,  non si trova mai un momento per andare a leggere il blog preferito…

 

Iscriviti ai blog preferiti: è comodo perché…

  • nelle bacheche dei tuoi blog (se ce l’hai) troverai una sezione con il titolo dei post piu’ recenti per tutti i blog a cui  sei iscritto: se ci clicchi sopra puoi proseguire direttamente nella lettura del post
  • una volta al giorno (una sola volta per non infastidire) riceverai una mail che riporta le prime righe di tutti i post che sono stati scritti nei blog che segui nelle precedenti 24 ore: clicca su “continua a leggere” e prosegui nella lettura
box con le anteprime dei post più recenti nei blog che segui

Nella bacheca di tutti i tuoi blog trovi il box con il riepilogo degli ultimi post.
Puoi spostare il box (che all’attivazione si trova in fondo alla pagina) nella posizione che ti è più comoda, trascinandolo dalla barra del titolo

iscriviti5

Nella sezione “i miei blog” puoi gestire in modo completo le tue iscrizioni: puoi disabilitare la newsletter per uno o più blog pur rimanendo iscritto (in giallo) o eliminare completamente l’iscrizione (in verde)

Iscriversi è facilissimo

  • Clicca su “entra” che trovi in ogni blog, in alto nella colonna laterale. Entra con login (di Libero o di Virgilio) e la password.
  • Clicca su “iscriviti” per confermare che vuoi seguire il blog
  • Nel piccolo pannello che vedi quando sei loggato (lo vedi solamente tu) ti vengono mostrati gli 8 blog più recenti a cui ti sei iscritto: la lista completa dei blog che segui e’ sempre disponibile cliccando su “gestisci le iscrizioni” (in giallo)
  • Una volta iscritto al blog, il tuo avatar viene mostrato nella colonna del blog a tutti: è un modo per capire quanto un blog viene seguito e mostrare quanto successo ha!

iscriviti4Disicriversi è facilissimo

  • Se non vuoi più seguire un blog ti basta loggarti e andare nella sezione “i miei blog”: seleziona il blog che non vuoi piuù seguire e clicca su “salva le modifiche”
  • Puoi anche semplicemente smettere di ricevere gli aggiornamenti giornalieri via newsletter (anche per uno solo dei blog che segui, continuando a ricevere la nwewsletter per gli altri blog) e contemporaneamente rimanere iscritto ai blog che vuoi per avere i titoli più recenti nella bacheca: ti basta deselezionare l’opzione “invio newsletter” e poi confermare la modifica delle impostazioni

logoMyBlog

 

 

Repost: per condividere i post migliori e aumentare i lettori del tuo blog

Posted by on 12:21 in Aumenta i lettori, Vita da MyBlogger | 0 comments

Repostare un articolo di un blog significa condividere sul proprio blog un post interessante e che vogliamo diffondere ai nostri lettori.  Il post non viene pubblicato per intero ma viene citata la parte iniziale (per leggere l’intero articolo si dovrà cliccare su “continua a leggere”) con il titolo post e blog originario.

Per i blogger che già avevano questa funzionalità su Libero Blog: “repostare” unisce le funzioni di “aggiungi nei blog amici” e “citazioni nei blog amici”, e in più ti da la possibilità di diffondere contenuti interessanti per tutti i myblogger.

Come funziona? 

In coda ad ogni articolo dei blog appare un bottone con il testo “repost” che ti consente, dopo esserti loggato, di aggiungere un breve testo all’inizio del post che vuoi condividere e poi pubblicare direttamente sul tuo blog (se ne hai piu’ di uno, puoi scegliere dove pubblicare).  Gli avatar e che vedi di fianco al bottone sono i blogger che hanno già condiviso quel particolare articolo. 

repost1

reposta con il bottone in coda ad ogni articolo. A fianco vedi subito quali sono i blogger che hanno già repostato quel particolare post

Se hai più di un blog puoi scegliere su quale blog condividere quel particolare post, come vedi in questa immagine…

repost - condividi un articolo su myblog.it

aggiungi un testo e scegli su quale dei tuoi blog vuoiche appaia la condivisione

Il risultato è  quello che vedi sotto: nel tuo blog apparirà un nuovo articolo con il testo da te eventualmente inserito e i riferimenti (titolo del blog, titolo del post, link al post)  che rimandano direttamente al contenuto originale:  in questo modo l’autore verrà sempre citato correttamente.

repost3

cliccando sulle parole indicate dai rettangoli rossi vai direttamente al post originario

repost - condividi un articolo su myblog.it

i widget con l’elenco dei blog che ti hanno repostato e degli articoli che tu hai condiviso

Nel tuo blog appariranno automaticamente, nella colonna, i widget con:

  • la lista di articoli da te via via condivisi a partire da altri blog
  • la lista dei blogger che hanno condiviso sui loro blog articoli tuoi (in questo caso riceverai anche una mail che ti avvisa del repost)

in questo modo saprai sempre chi ti ha repostato e potrai “restituire” il favore, con un commento o con un repost 🙂

 

 

 

Le visite al post originario sono aumentate dai repost altrui: più cose interessanti scrivi, più condivisioni (reposting) riceverai, come su Facebook o Twitter, più lettori verranno sul tuo blog a leggere l’articolo completo

Repostare o condividere un post interessante rafforza la posizione del tuo articolo su Google: i contenuti non risultano duplicati perché il tag HTML “canonical” punta sempre all’articolo di origine, e non è modificabile

 

Nella tua bacheca – imposta e personalizza

repost4bAll’interno della tua bacheca, nella sezione “repost“, troverai tutti gli articoli che avrai repostato, cioe’ condiviso, da altri blog: puoi modificare il titolo e il testo iniziale ma non, ovviamente, il testo dell’articolo originale nè il link “continua a leggere” che andrà sempre all’articolo originale.  Se vuoi puoi anche cancellare l’articolo repostato così come fai con i tuoi articoli.

Se vuoi disabilitare la funzione di reposting sui tuoi articoli, o smettere di ricevere la mail di notifica quando qualcuno reposta un tuo articolo  vai in “impostazioni > repost e modifica le preferenze.

nella sezione impostazioni>repost puoi togliere il tato repost o modificare la ricezione della mail di avviso

nella sezione impostazioni>repost puoi togliere il tato repost o modificare la ricezione della mail di avviso

 

 

MyBlog e la Cookie Law

Posted by on 15:39 in Scrivi e gestisci il blog, Vita da MyBlogger | 0 comments

dal 3 giugno, in ottemperanza all’entrata in vigore della cosiddetta cookie law, sui blog di MyBlog appare (in alto sulla barra di navigazione), l’avviso della presenza di cookie “di terze parti” nei blog.

A partire dall’avviso è possibile arrivare alla pagina di dettaglio che spiega quali sono tutti i cookie presenti sui siti di Italiaonline (di cui MyBlog fa parte) e ti permette di decidere in merito alla loro presenza sul tuo pc.

Se hai un blog su MyBlog e utilizzi unicamente i plugin e i widget a disposizione (google analytics, google adsense, shinystat, ecc.), non è necessario fare altre azioni per “mettere a norma” il tuo blog.

Se però tu avessi aggiunto ulteriori soggetti “terzi” rispetto a quelli della lista a questa pagina, soggetti che potrebbero rilasciare cookie che l’utente che naviga sul tuo blog potrebbe ricevere, sta a te indicarli.

cookie

Cosa sono i cookie?

I cookie sono pacchetti di informazioni inviate da un web server al browser Internet del visitatore/utente e da quest’ultimo memorizzati automaticamente sul dispositivo (personal computer, tablet, cellulare, ecc.) e rinviati automaticamente al server ad ogni successivo accesso al sito.

A cosa servono?

Alcuni cookie sono necessari alla corretta erogazione del sito o utili per una sua fruizione personalizzata (ad esempio per navigare loggati con il proprio nickname). Altri sono relativi alle funzioni di condivisione (condividi su Facebook, Twitter ecc.), altri servono per raccogliere dati sulla frequentazione del sito.  Infine ci sono i cookie di “terze parti”, fra i quali quelli che consentono di visualizzare pubblicità in linea con le tue preferenze.

Cosa dice la legge?

La cookie law è un provvedimento del Garante della Privacy che  stabilisce che devi essere avvisato della presenza presenza dei cookie, in particolare di quelli finalizzati alla profilazione e quelli di “terze parti”, sui siti e sui blog. Devi anche essere informato delle loro caratteristiche e poterli gestire in modo autonomo. Puoi cosi’ accettarne alcuni e rifiutarne altri, consapevole che ci sono cookie di diversi tipi, che svolgono funzioni diverse.

Come decido?

A questa pagina trovi tutte le informazioni di dettaglio e gli strumenti per accettare/rifiutare i diversi tipi di cookie.

MyBlog partecipa al Giro d’Italia: la prossima volta potresti esserci tu!

Posted by on 9:42 in Scrivi e gestisci il blog | 0 comments

Il Giro d’Italia è un appuntamento immancabile per gli appassionati di ciclismo e per gli sportivi italiani.

Ci si è presentata, grazie ad Engie, l’occasione di salire a bordo della carovana del Giro che anticipa (di poco) i girofotociclisti lungo tutte le tappe: abbiamo accettato subito per vivere da dentro un’esperienza speciale e poterla raccontare, da blogger, ai tanti fan e curiosi.

Seguiamo in dettaglio 4 tappe:

  • TAPPA 14 – sabato 23 maggio – da Treviso a Valdobbiaddene
  • TAPPA 18 – giovedì 28 maggio – da Melide a Verbania
  • TAPPA 20 – sabato 30 maggio – da Saint Vincent a Sestriere
  • TAPPA 21- domenica 31 maggio – da Torino a Milano

Il blogger prev78, l’autore di Blog Sportivo – Pensieri di sport seguirà l’esperienza della tappa 18 e ci racconterà in diretta le sue emozioni: seguilo sul blog Ultimo Chilometro all’interno del nuovissimo Myblog Magazine

Questa è solo la prima delle tante iniziative che realizzeremo con i Myblogger di qualità. Siamo convinti del valore dei tanti Myblogger che ogni giorno scrivono notizie, opinioni e curiosità: non ti resta he seguirci 🙂

Altri blog che si occupano di ciclismo

TuttoSu Giro d’Italia in MyBlog

Statistiche con Analytics: aggiorna il codice di verifica

Posted by on 13:33 in Aggiungi widget e plugin, Vita da MyBlogger | 0 comments

Avevi installato il plugin di statistiche di Google? Da pochi giorni  Google ha cambiato metodo di verifica e, per chi gia’ l’aveva installato, richiede di inserire un codice: e’ un’operazione da fare una sola volta. Ecco il dettaglio dei passi da seguire:

  • Se l’avevi gia’ installato potresti accorgerti che nella tua bacheca invece del solito grafico di statistiche c’e’ un errore come quello che appare subito qui sotto: basta ottenere e inserire il codice di verifica fornito da google e tutto tornera’ a posto.

erroreGA1

  • Clicca su “vedi tutte le statistiche” e procedi cliccando su “reautenticate”, indicato dalla freccia.

Attenzione! NON modificare il tuo codice UA-xxx-xxxxxxxx che deve rimanere sempre lo stesso

erroreGA2

  • A questo punto ti verrà probabilmente chiesto di entrare con user e password di google (la medesima con cui avevi già inserito il codice UA per le statistiche)
  • Nella schermata successiva Google Analytics chiede di confermare due autorizzazioni ad usare i dati di statistiche.

erroreGA3

 

  • Ti viene ora fornito un lunghissimo codice alfanumerico: copialo in modo da poterlo poi incollare nella tua bacheca

erroreGA4

 

  • Torna nella tua bacheca e incolla il codice appena copiato dove c’e’ scritto “input access code”: e’ la conferma che serve a google per tornare a visualizzare i dati di statistica del tuo blog nella bacheca
  • clicca su “Authorize”
  • non dimenticare di cliccare ancora su “salva” in fondo alla pagina

…le tue statistiche torneranno cosi’ visibili

erroreGA5

 

 

Come inserire un video di YouTube in un articolo

Posted by on 16:00 in Scrivi e gestisci il blog | 0 comments

Inserire un video in un nuovo articolo è davvero semplice.

Apri la pagina del nuovo post con “Aggiungi nuovo articolo”

  • Vai alla pagina del video su youtube
  • clicca su “condividi” (indicato dal cerchio rosso)
  • copia il codice che appare subito sotto (freccia rossa)

carica_video

  • incolla il codice in una riga nuova nella pagina del tuo articolo, come nell’immagine qui sotto

carica_video2

Non dimenticare di cliccare su “pubblica”

NB: non vedrai il video mentre stai scrivendo il post ma una volta salvato l’articolo verrà correttamente mostrato in pagina.

Puoi anche impostare il formato “video” nella pagina del post: trovi l’opzione a destra, di fianco alla finestra in cui scrivi il post. In questo modo per i temi che hanno la vista “a griglia”, puoi far partire direttamente il video senza andare nella pagina del singolo post. Vedi ad esempio il blog  che video ragazzi

2015-05-26_165023

 

 

 

MyBlog cresce ancora: arrivano i blogger della community di Libero

Posted by on 15:09 in Vita da MyBlogger | 1 comment

Da oggi anche gli iscritti alla Community di Libero.it apriranno i loro blog su MyBlog: la nostra piattaforma di blogging si arricchirà di nuove storie e racconti: benvenuti!

 In alto a sinistra di ogni blog, dove si trova il nickname dell’autore del blog, verrà indicata la community di appartenenza, e il profilo linkato sarà differente a seconda che il nickname sia di Virgilio o di Libero.

Tutti possono ovviamente commentare i post nei blog, e gli avatar degli iscritti a Libero compariranno nelle “ultime visite”

perla

esempio per un autore di blog iscritto alla community di Libero

esempio per un autore iscritto a virgilio

esempio per un autore iscritto a virgilio